Ultima modifica: 3 Maggio 2021
IIS Piero Martinetti > Articoli > News > Cultura senza frontiere: gli scambi linguistici del Martinetti ai tempi della didattica digitale

Cultura senza frontiere: gli scambi linguistici del Martinetti ai tempi della didattica digitale

Le limitazioni imposte dalla situazione pandemica agli spostamenti non hanno frenato la voglia e l’impegno del Martinetti nel realizzare i propri progetti di scambio interculturale. Se la distanza fisica con l’estero è ora incolmabile, le tecnologie ci vengono in aiuto per ricreare i legami con i nostri vicini francesi.

Reinventando quindi e trasferendo interamente online una pratica che il Martinetti porta avanti da diversi anni, 19 studenti della classe 3F indirizzo Tecnico Turistico hanno potuto vivere l’esperienza di uno scambio culturale con 15 allievi dell’indirizzo Scientifico dell’istituto di Pontcharra. Il tema su cui confrontarsi? Pompei, affrontato da ciascun indirizzo secondo la propria ottica e identità: così, mentre i ragazzi francesi hanno esposto agli studenti italiani (in lingua italiana) i principi del vulcanismo, gli allievi del Martinetti hanno presentato in francese ai compagni d’oltralpe gli aspetti più affascinanti dell’arte e della cultura romane. Un’occasione di unire confronto linguistico, culturale e interdisciplinare.

Gli incontri pomeridiani, tra gennaio e maggio, sono avvenuti tramite l’applicazione Google Meet e hanno previsto la creazione e condivisione di prodotti multimediali, elaborati in attività di gruppo.

Qui è possbile visualizzare il video della visita virtuale al Liceo Pierre du Terrrail di Pontcharra.

Qui i ragazzi della 3F presentano in francese l’istituto Martinetti ai corrispondenti:

 

I contatti virtuali tra i ragazzi si sono protratti anche oltre l’ambito del progetto, e gli studenti hanno espresso un desiderio per il futuro che suona come un buon auspicio per il ritorno all’incontro in presenza con le altre culture: visitare Pompei tutti insieme.

 

Savoia S.

Lascia un commento