Ultima modifica: 28 Novembre 2022
IIS Piero Martinetti > Articoli > News > 3 dicembre – Giornata internazionale delle persone con disabilità

3 dicembre – Giornata internazionale delle persone con disabilità

In un momento in cui il valore della giustizia sembra essere messo a dura prova su scala mondiale, la data del 3 dicembre giunge come una vigorosa e salutare ventata di speranza. Ricorre infatti la Giornata internazionale delle persone con disabilità e quest’anno l’ONU, che ha promosso tale riconoscimento, ha selezionato come specifico tema di interesse 2022: “Trasformazione verso una società sostenibile e coinvolgente per tutti”.

Un’occasione in più di sostanziale riflessione e di partecipazione per tutti, nessuno escluso, nella direzione di una presa di consapevolezza e di impegno. “L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile impegna a non lasciare nessuno indietro – spiega infatti l’Onu nel messaggio che introduce la ricorrenza e la sua tematica – Le persone con disabilità, tanto come beneficiari quanto come agenti del cambiamento, possono tracciare velocemente il processo verso uno sviluppo inclusivo e sostenibile e promuovere una società più giusta per tutti.”

Ma più giusta in che senso? L’art.1 della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle persone con disabilità ci ricorda ogni giorno la missione, ossia promuovere «il pieno e uguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità». Ma non parla affatto di una società in cui siamo trattati tutti nello stesso modo. La quotidianità ci insegna invece una banale quanto sconvolgente verità: se si trattano davvero allo stesso le persone, non le si tratta con giustizia.

Giustizia fa piuttosto rima con Equità.

A scuola si è attivi ogni giorno nel “portare a terra” lo spirito che anima la Convenzione affinché la giustizia non resti un’accattivante dichiarazione d’intenti. Interventi di “accomodamento ragionevole”, attività di orientamento dedicato, partecipazione a PCTO personalizzati sono solo alcuni esempi attraverso cui si agisce con equità, dando a ciascuno non la stessa cosa, ma ciò che serve per garantire il pieno e uguale diritto di successo formativo. L’I.I.S. Martinetti di Caluso si propone come una scuola moderna, accogliente e inclusiva, in cui gli studenti sono protagonisti del proprio percorso di crescita, strutturato nel rispetto delle capacità individuali, dei tempi e degli stili di apprendimento di ciascuno.

Qui, nella nostra scuola, ogni studente con la propria particolarità è soprattutto “PROGETTO”.

L’augurio è che ogni giorno il calendario di tutte le scuole segni la data del 3 dicembre e guidi nell’ occuparsi dei ragazzi prendendo in carico con equità non solo i loro bisogni, ma anche i loro desideri e la loro TENSIONE VERSO IL FUTURO.

A. Bonora

Lascia un commento