Ultima modifica: 27 Ottobre 2019
IIS Piero Martinetti > Articoli > News > La tradizione del sale. Nuova fase del “Progetto Istria” del Martinetti

La tradizione del sale. Nuova fase del “Progetto Istria” del Martinetti

Dal 3 al 14 settembre 2019 si è svolta una fase del tutto nuova del “Progetto Istria”, attivo dal 2015 grazie a un finanziamento della Fondazione “Franca e Diego de Castro”, dell’Istituto d’Istruzione Superiore Piero Martinetti di Caluso.Tre allieve della classe 4ªB, indirizzo chimico ambientale, Irene Peraga, Martina Piovesan ed Elisabetta Provera, accompagnate dalla professoressa Silvia de Castro, hanno svolto un’attività di Percorsi per le competenze trasversali e l’apprendimento, il nuovo nome dell’alternanza scuola-lavoro, incentrata sulla produzione e la tradizione del sale, presso il Museo del mare “Sergej Mašera” di Pirano, cittadina della costa istriana una volta italiana, che si trova ora in Slovenia. Il direttore del Museo, Franco Juri ha assegnato alle allieve come tutor il dottor Flavio Bonin, persona di grande competenza e gentilezza, che ha organizzato al meglio il tempo del soggiorno. Le allieve sono state impegnate in attività di catalogazione in sedi distaccate del Museo: la casa dei salinari alle Saline di Sicciole e i Magazzini del sale. Inoltre hanno effettuato visite a numerosi siti di interesse naturalistico e culturale: saline attive, compreso lo stabilimento di lavorazione del sale ed il laboratorio di analisi, parchi naturali, musei naturalistici ed etnologici, una grotta. Hanno visitato Lubiana, Pirano e la vicina Capodistria e sono state ricevute dalla preside e dagli insegnanti del ginnasio “Gian Rinaldo Carli” di Capodistria, scuola gemellata con il “Martinetti”, all’interno del cui edificio, risalente al XVII secolo, è presente un museo di storia naturale e di strumenti scientifici. Infine hanno raccontato la loro esperienza in una intervista a Radio Capodistria.

Il progetto ha finora comportato due viaggi d’istruzione di calusiesi in Istria e due di istriani a Caluso, oltre a lezioni sulla Costituzione italiana e sulla storia dell’arte ai tempi dei Savoia in scuole istriane, due in Slovenia e una in Croazia, da parte di docenti del “Martinetti”.

 

Silvia de Castro

Lascia un commento