Ultima modifica: 26 Ottobre 2020
IIS Piero Martinetti > Avvisi > Avvisi per gli studenti > Riorganizzazione della frequenza scolastica a partire dal 27 ottobre 2020

Riorganizzazione della frequenza scolastica a partire dal 27 ottobre 2020

Gentili Famiglie, cari Studenti,

come sapete, il DPCM 24 ottobre 2020, considerati l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale, e considerato, inoltre, che le dimensioni sovranazionali del fenomeno epidemico e l’interessamento di più ambiti sul territorio nazionale rendono necessarie misure volte a garantire uniformità nell’attuazione dei programmi di profilassi elaborati in sede internazionale ed europea,

DECRETA

che, “(…) per contrastare la diffusione del contagio, previa comunicazione al ministero dell’istruzione da parte delle autorità regionali, locali o sanitarie delle situazioni critiche e di particolare rischio riferite agli specifici contesti territoriali, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, incrementando il ricorso alla didattica digitale integrata, per una quota pari almeno al 75 per cento delle attività, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9,00”.

       La Nota del Ministero dell’Istruzione n. 1927 del 25 ottobre 2020, ribadendo la previsione sopra citata, ne impone l’attuazione a partire da domani, 27 ottobre 2020.

       È del tutto evidente che le disposizioni sulla rimodulazione dell’orario di ingresso e uscita e sull’ingresso a scuola non prima delle ore 9,00 non siano attuabili nel nostro Istituto a causa degli orari del trasporto pubblico locale, che non sono stati modificati, e in mancanza, almeno per quanto ci riguarda, di provvedimenti delle autorità regionali, locali o sanitarie relativi a situazioni critiche o di particolare rischio.

       Invece, il DPCM e la Nota ministeriale impongono di ri-organizzare la frequenza scolastica con il ricorso alla DDI almeno per il 75 per cento delle attività, con avvio già a partire dalla giornata di domani, 27 ottobre 2020.

       L’orario settimanale delle lezioni pubblicato sul sito resta immutato.

       In attuazione di quanto disposto, pertanto, il Collegio dei Docenti, nell’autonomia scolastica riconosciuta dalla legge, tenendo conto dell’organico e del contesto organizzativo interno, ai fini della prioritaria tutela della salute e della sicurezza degli studenti, delle famiglie e del personale scolastico, e nel primario interesse educativo e didattico degli studenti medesimi, ha deliberato in data odierna la seguente riorganizzazione della frequenza scolastica.

         Non sussistendo situazioni di particolare criticità e rischio interne, ha scelto di non adottare la soluzione più drastica del ricorso al 100% di DDI, salvo che norme successive lo impongano, salvaguardando per quanto possibile la didattica in presenza, specie per le discipline di carattere laboratoriale, e la relazione educativa degli studenti con i docenti e con i compagni.

       Per raggiungere la percentuale prevista dalla norma, in aggiunta alla divisione delle classi al 50% che comprende ora anche le Classi Prime, il Collegio dei Docenti ha deliberato di prevedere un numero di giorni di lezione completamente a distanza a seconda del monte ore settimanale degli Indirizzi, e successivamente i docenti degli Indirizzi hanno scelto i giorni per ciascuna classe, come precisati nella seguente tabella.

 

Indirizzo Classe Giorni in DDI a casa
LICEO SCIENTIFICO 1E MERCOLEDI’
  2E LUNEDI’
  2M MERCOLEDI’
  3E LUNEDI’ MARTEDI’
  4E LUNEDI’ MERCOLEDI’
  5E LUNEDI’ MARTEDI’
LICEO SCIENZE APPLICATE 1D GIOVEDI’
  2D LUNEDI’
  3D MERCOLEDI’ VENERDI’
  4D MERCOLEDI’ GIOVEDI’
  5D LUNEDI’ GIOVEDI’
LICEO LINGUISTICO 1G MERCOLEDI’
  1P MARTEDI’
  2G LUNEDI’
  2P VENERDI’
  3G MERCOLEDI’ VENERDI’
  3P LUNEDI’ VENERDI’
  4G LUNEDI’ GIOVEDI’
  4P MERCOLEDI’ GIOVEDI’
  5G MERCOLEDI’ VENERDI’
LICEO ARTISTICO 1C MARTEDI’ GIOVEDI’
  1L GIOVEDI’ SABATO
  2C MARTEDI’ GIOVEDI’
  2L MARTEDI’ VENERDI’
  3C MERCOLEDI’ VENERDI’
  4C LUNEDI’ SABATO
  4L MERCOLEDI’ SABATO
  5C LUNEDI’ MERCOLEDI’
TECNICO TURISTICO 1A MARTEDI’ SABATO
  1F GIOVEDI’ SABATO
  2A MARTEDI’ SABATO
  2F GIOVEDI’ SABATO
  3A GIOVEDI’ SABATO
  3F GIOVEDI’ SABATO
  4A VENERDI’ SABATO
  4F GIOVEDI’ SABATO
  5A VENERDI’ SABATO
TECNICO CHIMICO 1B MARTEDI’ GIOVEDI’
  1H MARTEDI’ GIOVEDI’
  2B GIOVEDI’ SABATO
  2H MERCOLEDI’ SABATO
  3B MARTEDI’ GIOVEDI’
  3H MARTEDI’ MERCOLEDI’
  3N MARTEDI’ SABATO
  4B MERCOLEDI’ SABATO
  4H GIOVEDI’ SABATO
  5B LUNEDI’ MERCOLEDI’
  5H MERCOLEDI’ SABATO

       Sono fatte salve le situazioni degli studenti già tutelate con provvedimenti individuali disposti dal Dirigente Scolastico e le eventuali altre condizioni di “fragilità” o di Bisogni Educativi Speciali di importante entità esistenti.

         Si ricorda inoltre che, in attuazione di quanto già emanato e ulteriormente prescritto dal DPCM all’art. 1, c. 9, lett. t), “sono sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, fatte salve le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, nonché le attività di tirocinio di cui al decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca l O settembre 20 l O, n. 249, da svolgersi nei casi in cui sia possibile garantire il rispetto delle prescrizioni sanitarie e di sicurezza vigenti”.

       Inoltre, in attuazione di quanto previsto alla lett. f) – “sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per quelli con presidio sanitario obbligatorio o che effettuino l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, nonché centri culturali, centri sociali e centri ricreativi” –, le attività di Pratica sportiva previste per il Liceo Scientifico con Potenziamento sportivo dovranno essere riprogrammate: gli studenti riceveranno istruzioni dai docenti responsabili delle attività.

       Le attività didattiche, le attività laboratoriali, le iniziative di ampliamento dell’offerta formativa saranno adattate alla nuova organizzazione della frequenza scolastica. La professionalità del corpo docente garantirà la qualità dell’azione didattica, pur in presenza delle nuove restrizioni e dei vincoli imposti dalle norme alle scelte organizzative maturate a suo tempo dall’Istituto per predisporre l’avvio dell’anno scolastico. L’evoluzione della situazione contingente orienterà le future decisioni politiche nazionali e territoriali, alle quali la scuola si adeguerà tempestivamente.

      L’Istituto investirà tutte le risorse umane, strumentali e finanziarie per continuare a offrire un servizio scolastico efficace e adeguato nel perseguire la propria finalità istituzionale, vale a dire il successo formativo degli studenti, con una particolare sollecitudine per la loro serenità.

       Ulteriori accorgimenti organizzativi e tecnici che si rendesse necessario adottare in attuazione di quanto deliberato saranno tempestivamente comunicati. Si prega dunque di consultare con grande attenzione il registro elettronico e le Circolari.

Ulteriori misure restrittive a tutela della salute e sicurezza degli studenti e del personale scolastico

       Contestualmente, in considerazione dell’oggettiva situazione di rischio che si riscontra quotidianamente anche all’interno dell’Istituto, e in considerazione di quanto prescritto dal DPCM all’art. 1, c. 1 (“Ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande, e con esclusione dei predetti obblighi: a) per i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva; b) per i bambini di età inferiore ai sei anni; c) per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché per coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità. È fortemente raccomandato l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno”),

SI CONSIGLIA VIVAMENTE

che gli studenti indossino la mascherina chirurgica fornita dall’Istituto, oltre che nelle situazioni già precedentemente previste, anche in situazione statica, quando sono seduti al proprio banco, fatte salve le deroghe previste dalla norma sopra citata.

       Consapevoli della scomodità che tale precauzione comporta, si ritiene tuttavia di dover consigliare vivamente questa ulteriore misura precauzionale per la tutela della salute di tutta la comunità scolastica.

          Si allega il testo del DPCM e della Nota MI in oggetto.

Testo del DPCM 24 ottobre 2020

Nota attuativa del Ministero dell’Istruzione per il DPCM 24 ottobre 2020

Caluso, 26/10/2020

Il Dirigente Scolastico

Katia MILANO

Lascia un commento